Home News Digital La tecnologia al servizio di un espatrio senza “mal di testa”!
espatrio con l'app quick move

La tecnologia al servizio di un espatrio senza “mal di testa”!

- Pubblicato il 1 Mar 2021 Da G.Houeix

L’arrivo del Covid ha impattato fortemente sulla nostra vita, cambiando velocemente le nostre abitudini e obbligandoci a vivere in modo diverso dal passato. L’esplosione del commercio elettronico, della telemedicina, del telelavoro sono solo alcuni dei tanti esempi di come le nostre attività si stanno sviluppando ed evolvendo differentemente rispetto agli anni scorsi.

La pandemia sta radicalmente trasformando ogni minimo aspetto della nostra vita, per non parlare della nostra mobilità, ormai al centro di ogni turbamento e confusione. Si pensa ai viaggi internazionali, per esempio, e alle molteplici complicazioni che la pandemia sta causando ai dipendenti espatriati.

E’ importante però sapere che un supporto in questa situazione c’è, esiste, ed è proprio la tecnologia ad essere la risoluzione a tutti questi inconvenienti, perché è in grado di offrire flessibilità e reattività. 

Come possono gli strumenti tecnologici facilitare e rendere migliore la vita degli espatriati e delle loro famiglie, fino a diventare per loro una vera necessità?

L’espatrio diventa così un gioco da ragazzi!

Per iniziare un espatrio, serve molta preparazione, anticipazione e controllo per garantire partenza ed arrivo in totale sicurezza. Oggi però, a causa delle numerose incertezze derivanti dal Covid e dal rapido cambiamento delle nostre vite, diventa difficile pianificare e gestire le classiche procedure della mobilità con largo anticipo. Troppo lunghe e spesso soggette a numerosi intermediari, le procedure classiche ormai non soddisfano più le richieste e le esigenze degli espatriati. I dipendenti hanno bisogno di spostarsi e muoversi rapidamente, essere indipendenti nella gestione e nell’organizzazione della loro partenza, essere autonomi e poter modificare anche all’ultimo minuto i loro piani.

Si può così affermare e sostenere che la flessibilità e l’esperienza facilitata, nella fase di avvio, grazie all’utilizzo della tecnologia, caratterizzano i bisogni primari e più comunemente citati dai dipendenti. Ottenere soluzioni rapide ed a pochi click di distanza permette loro di ritrovare un grande conforto ed una profonda forma di serenità.

Dal 2014, abbiamo implementato un’applicazione mobile in grado di rendere migliore l’esperienza di espatrio sia per i dipendenti che per tutta la loro famiglia. Il nostro obiettivo è quello di migliorare la vita dei nostri dipendenti nonché semplificare la vita dei Mobility Manager.

La nostra applicazione, QuickMove, permette di raccogliere automaticamente il grado di soddisfazione dei dipendenti espatriati e dei loro coniugi relativa al servizio effettuato. Una vera risorsa che ci consente di conosce e capire meglio le aspettative dei dipendenti, in modo da costruire insieme a loro la migliore esperienza di trasferimento possibile. L’espansione della digitalizzazione, diventata sempre più indispensabile con l’arrivo della pandemia, contribuisce al processo di modernizzazione delle procedure, da tutti tanto atteso, anche nel viaggio della mobilità!

Scopri l’app QuickMove!

Espatriare con l'app QuickMove
Condividi questo articolo
Iscrivetevi alla nostra newsletter
e ricevete le nostre ultime notizie direttamente nella vostra inbox